Il servizio

Il nido “Il faro” viene costruito sulla collina di Montepertico alla fine degli anni 80. All’inaugurazione di giugno del 1989, viene affiancata una mostra fotografica di presentazione del servizio e della sua particolare struttura.

Progettata dall’arch. Luigi Piarulli, essa rimanda come idea a quella di un faro: possiede una pianta a ottagoni integrati fra loro, il tetto è in buona parte ricoperto di metallo rosso e alla sommità di uno dei due tetti più alti è presente una luce.

Dal 1989 al giugno 2014 la gestione del nido è stata diretta dal Comune di La Spezia, che lo ha dato in concessione, a settembre, all’ATI CoopseliosCocea.

Questo nido è il primo a gestione mista Coopselios-Cocea: il personale educativo, infatti, proviene dalle due cooperative e sta collaborando per la riuscita di un progetto educativo che sappia fondere i due stili di lavoro creando un nuovo modus operandi.